Le commissioni nel Forex: Lo spread

0

Quando si parla di Forex su internet leggo sempre che non si paga nessuna commissione per comprare o vendere le valute. Ma come??? Questo gran parlare del Forex, broker di qui broker di là, ForexYard, EToro, Fineco, IWBank, AvaFx, CkFx, Activetraders, SaxoBank, Fxclub, solo per dirne alcuni, e poi scopro che non ci sono commissioni? Strano no? Mi spiego, questi fanno a cazzotti per nuovi clienti e poi non ci guadagnano un euro???

No no… Ci guadagnano e come! Con la scusa che non si pagano commissioni vi invogliano ad aprire il conto, ma poi le commissioni ve le fanno pagare, eccome! Certo non vi dicono che sono commissioni, parlano di spread, 2 pips, 3 pips, 4 pips, 10 pips… Ma alla fine sempre commissioni sono. Facciamo un pò di chiarezza:

I broker si occupano di eseguire sul mercato gli ordini di acquisto e vendita per conto degli investitori. Sul Forex il guadagno dei broker si fonda sullo spread bid/ask, cioè sulla differenza che in ogni momento c’ è tra il prezzo di vendita e quello di acquisto delle valute. La differenza tra bid e ask, denaro e lettera, viene “misurata” in pips. Un pips equivale allo 0,01% del nostro investimento. Di solito le valute con i minori spread sono euro, dollaro, sterlina e yen. Si parte da un minimo di 2, a volte 1,5 fino a 3-4 pips su queste valute, a secodno del broker più o meno caro. Ma gli spread, che possiamo considerare alla stregua delle commissioni, grazie ai quali i broker guadagnano, possono aumentare vertigginosamente su altri cambi meno liquidi. Come ad esempio in Fineco sul cambio USD/ZAR i pips sono addirittura 175. Rendendo sicuramente meno appetitibili questi cambi.

Quindi nel Forex le commissioni, seppur basse ci sono: in particolare si parla di spread bid/ask, invece che di commissioni, ma alla fine sempre soldi sono. Faccio un esempio:
Mettiamo che il cambio euro/dollaro quoti 1,3000 bid e 1,3003 ask. Aprendo una posizione long noi compriamo euro e vendiamo dollari al prezzo ask, cioè a 1,3003. Se subito dopo vendiamo a mercato, il prezzo dell’ eseguito risulta essere la quotazione bid, cioè 1,3000. Abbiamo perso lo 0,03% anche se il cambio è rimasto invariato, ecco le commisisoni di cui parlavamo.

 

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.