Il trading online – l’acquisto e la vendità on line di strumenti finanziari

0

Il trading online (detto anche TOL) è la compravendita di strumenti finanziari tramite internet. Sviluppatosi con l’avvento di internet, il trading online sta riscuotendo sempre più successo in italia e nel mondo, e sopratutto negli ultimi mesi dove il crollo dei mercati azionari e l’alta volatilità ha spinto sempre più risparmiatori a fare da soli, diffidando di banche e fondi di investimento.

Dov’è nato il trading online?
L’attività di trading online si è sviluppata negli USA a metà degli anni 80, allora il costo medio delle transazioni era ancora elevato e abbiamo dovuto aspettare gli anni 90 per veder decollare il mercato. Il trading online è arrivato in Italia solo nel 1999, quando il “Nuovo Regolamento Consob di attivazione del Testo Unico dei mercati finanziari” ne ha regolamentato gli aspetti.

Il trading online consente l’acquisto e la vendità on line di strumenti finanziari come azioni, obbligazioni, future, titoli di stato, ecc… I vantaggi nell’uso di servizi di trading online sono i minori costi di commissione richiesti all’investitore e la possibilità di quest’ultimo di potersi informare bene sull’andamento di un particolare titolo o della borsa in generale (la visualizzazione di grafici e informazioni utili sui titoli) per effettuare le giuste scelte d’investimento.

Il trading online comprende vari modi di operare da parte degli investitori, in base all’orizzonte temporale si avrà lo scalping, ovvero l’apertura e la chiusura di posizioni su vari di prodotti finanziari (nella maggior parte dei casi azioni) in un brevissimo arco temporale, dell’ordine di qualche minuto, i day trader coloro che operano con un orizzonte temporale giornaliero, gli open trader che entrano nel mercato nella fase “random”.

Cosa mi serve per il trading online?
Per fare trading online, oltre che al pc e ad una connessione internet, c’è bisogno di un broker. I broker si occupano di eseguire sul mercato gli ordini di acquisto e vendita per conto degli investitori, oltre a questo possono fornire altri servizi, come ad esempio la leva finanziaria o lo short selling.
Tra i più conosciuti broker per il trading online ci sono Fineco, Directa, Intesatrade, Iwbank e Banca Sella.

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.